W le poste!!

Le mie esperienze con le poste si possono suddividere in due tipi: da cliente, cioè quando spedisco qualcosa o pago un bollettino e da utente, cioè quando devo ricevere comunicazioni di qualunque tipo.
In entrambi i casi devo dire che il servizio è a dir poco scadente.
Wait for your turnDa cliente:

  • Situazione 1: devo spedire una raccomandata; mi tocca… Totem con tutti i moduli possibili: apertura conto, solidarietà per calamità varie, vendita libri, collezioni, pupazzi, cancelleria… Ma non c’è il modulo per fare una raccomandata. Sotto lo sguardo disgustato di tutta la clientela mi faccio notare dall’operatrice che o fa finta di non vedermi o veramente non ci vede… In totale imbarazzo mi infilo davanti ad un cliente chiedendo scusa per l’intrusione e chiedendo la modulistica necessaria. Mi vengono fatte domande a cui non so rispondere tipo: quanto pesa, se voglio l’avviso di riscossione (ma non la chiamano tutti ricevuta di ritorno?!?), ecc.. Ma ce la faccio. Compilo e mi metto in coda. E’ il mio turno e mi viene suggerito un servizio in più: la spedizione super veloce che arriva entro due giorni… Totale 5 o 6 EURO per spedire un cavolo di foglietto… Ripenso all’email e piango dentro…
  • Situazione 2: mi reco alla posta per pagare una bolletta su cui ahimè non ho ancora attivato il RID…. All’entrata un fantastico, modernissimo macchinario mi accoglie con i sui bei pulsanti cromati. E’ l'”eliminacode“! Leggo le tipologie di servizio che sono divise in due parti: prodotti banco posta con il servizio “Pagamenti” e “PT Business” e prodotti postali con “Posta ordinaria” e “Raccomandate, Vaglia postali”. Manca quello che devo fare io: pagare un bollettino… Aspetto un po’ e lascio passare un cliente col bollettino, che va e preme un pulsante dove la descrizione in piccolo dice tra le altre cose “Pagamenti” non meglio specificati. Povero! Quante ne ha sentite! Gli hanno fatto riprendere un nuovo bigliettino e rifare la coda intanto che l’operatrice allo sportello pagava il bollettino di un cliente che aveva preso il biglietto giusto!

Enter your PIN

Da utente:

  • Situazione 1: nel pieno dell’inverno una cosa consolante è attaccarsi al termosifone per scaldare le mani ghiacciate! Già, peccato che un bel giorno anche il termosifone è ghiacciato! Casa nuova, impianto nuovo, ma si procede come di rito; controllo caldaia… OK. Controllo valvola a farfalla… OK. Scampanellata al vicino e… sorpresa! Anche i suoi termosifoni sono ghiacciati! Escalation: chiamiamo il gestore del servizio. Questo ci dice che nonostante i solleciti, non sono arrivati i pagamenti delle bollette e dopo un avviso il gas è stato staccato. Ma né io né il vicino abbiamo ricevuto nulla: nessuna bolletta, nessun sollecito, nessun avviso. Risultato finale: 60 EURO il distacco, 60 EURO il riallaccio, più sanzione, interessi ecc. ecc..
  • Situazione 2: mi reco alla posta di quando in quando per ritirare raccomandate che qualcuno, nonostante tutto, ancora si ostina a spedire; decine di minuti in fila e di là dal vetro persone che “faceno ammuina“… Quando la fila finisce, in un modo un in un altro c’è sempre qualcosa che ho sbagliato, una regola che non sapevo, un termine che non conoscevo o un documento che non ho con me! La cosa, quando accade, mi viene spesso fatta notare con assai poca educazione.

Poi alla fine del tunnel una speranza… Il sito internet delle poste… Un sacco di servizi a portata di click! Click… Click… Click!! CLICK!!! CLICK!!! Devo attivare il seguimi, ma non riesco a trovare quello che mi serve… Mi viene detto che devo compilare un modulo: devo stamparlo (stamparlo!!?! ma non è on-line?) e portarlo all’ufficio postale (@#!?##!?!)… Desisto. Lascio l’on-line e vado in posta: mi danno la fotocopia tutta storta e in bianco e nero di quel modulo che ho visto on line prendendola dal cassettino della modulistica del seguimi… 4 pagine di informazioni tipo codici fiscali, numeri di carta di identità, indirizzo e firma di tutti i componenti della famiglia! Vogliono anche le firme dei bambini!! E vogliono l’originale di tutti i documenti di cui riporto i numeri!! Aiutooooooo!!!!!

Ci prendiamo mezza giornata di ferie in due (io e mia moglie) per fare il seguimi così andiamo coi documenti originali. Ce la facciamo!! 18 EURO sborsati per avere la nostra posta consegnata al nuovo indirizzo! Ha funzionato? Ma prova a indovinare….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...